Più bella in un istante: l'Analisi del Colore

Più bella in un istante: l'Analisi del Colore

Lifting dolorosi, pratiche mediche ed estetiche invasive, cicli di massaggi regolari ed economicamente onerosi: ci hanno insegnato per tutta la vita che chi bella vuole apparire, un poco deve soffrire, ma quanto siamo disposte a sopportare per sentirci più belle, più giovani e rilassate? E se fosse possibile ottenere un viso disteso e luminoso in un solo istante, grazie ad un metodo semplice, rapido e persino divertente? Oggi possiamo imparare come sfruttare il magico potere del colore attraverso una pratica dal fondamento scientifico (la percezione dei colori e la rifrazione della luce) e dal risultato veloce ed affascinante: l'Analisi del Colore!

Già famosa da decenni negli Stati Uniti, da alcuni anni inizia a fare capolino tra le consulenze di immagine ed il mondo del beauty e del make up: l’Armocromia, la scienza dei colori, e con lei la misteriosa ed affascinante Analisi del Colore, sta prendendo il sopravvento nel campo della moda, della cosmesi e persino dell’interior design. Ma cos’è questa famosa Analisi del Colore tanto cara ai personaggi dello spettacolo, alle dive del cinema a colori ed alle più aggiornate make up artists?

Che cos’è l’Analisi del Colore?

L’Analisi del Colore è una procedura che può essere effettuata su uomini e donne, attraverso un’attenta osservazione della pelle del viso, dell’iride e del colore naturale dei capelli, al fine di scoprire quali sono i colori perfetti per valorizzare il volto ed il colore naturale della carnagione. Avvalendosi degli studi e delle teorie artistiche e scientifiche sui colori e la loro percezione, infatti, l’Analisi del Colore promette di sfruttare il potere dei colori giusti per illuminare il viso, valorizzarlo e ringiovanirlo, camuffando “magicamente” tutti i segni di stanchezza della pelle, le occhiaie, le rughe e le zone grigie. Alcune particolari tonalità, infatti, nell'interazione con i colori naturali del viso, hanno il potere di "assorbire" i grigiori e le zone più spente della pelle, nascondendole alla vista e regalando al volto una luce specialeScoprire i colori perfetti per la propria carnagione può essere utile nel campo del make up, per diventare esperte nell'arte di truccare il viso con le tonalità più adatte ai propri colori naturali, nella moda, per indossare i capi di abbigliamento ed i gioielli perfetti per illuminare la propria pelle, e nell'arredamento di interni, per imparare ad abbinare i colori in modo elegante ed equilibrato, dipingendo le pareti e scegliendo elementi di arredo ed oggettistica in tonalità perfettamente accostabili.

Come avviene l’Analisi del Colore?

Per effettuare una valida e precisa Analisi del Colore, possono essere effettuate diverse procedure il cui scopo principale è quello di individuare il sottotono della pelle. La pelle, infatti, non è identica per tutte le persone: ogni individuo possiede una specifica e particolare tipologia di pelle che, in base alle sue caratteristiche (lo spessore, il colore, il flusso sanguigno arterioso e venoso, la melanina) può presentare un diverso sottotono, ossia la temperatura di sfondo della carnagione che potrà essere fredda (tendente al blu), calda (tendente al giallo) oppure neutra. Mentre il colore superficiale della pelle (chiamato sovratono) rappresenta il colorito che gli occhi percepiscono quando osservano il viso, il sottotono indica il tono cromatico dello strato più interno della pelle. Il sovratono (ossia la carnagione) può variare in base alla dieta alimentare, l’abbronzatura, le condizioni di salute e le abitudini quotidiane, diventando più pallido o più colorito, ma il sottotono della pelle non cambia e ci accompagna per tutta la vita.

Chi effettua un’Analisi del Colore ad un amico o ad un cliente, osserverà in primis la pelle, individuandone il sovratono, lo spessore, la reazione ad alcune condizioni speciali (ad esempio, chiedendo se il viso arrossisce facilmente). Vi sono, poi, altri elementi che possono essere presi in considerazione per un’analisi accurata: il colore delle labbra, la tonalità delle occhiaie, il colore principale delle vene, le caratteristiche dell’iride, il colore naturale dei capelli. Infine, alcuni test pratici possono offrire una risposta definitiva per l’individuazione del sottotono della pelle e dei colori più adatti alla sua valorizzazione: applicare alla pelle del viso alcune differenti tonalità di fondotinta, ad esempio, può essere molto utile per osservare la temperatura del colore della pelle, mentre il test dei drappi colorati può realmente rivelare il magico responso dell’Analisi del Colore, stabilendo a quale stagione armocromatica ispirarsi nella scelta dei colori perfetti!








Che cos’è il test dei drappi colorati?

Il test dei drappi è un esperimento coinvolgente durante il quale è possibile accostare al viso una serie di drappi di stoffa colorati, dalle sfumature apparentemente simili ma, in realtà, dalla sempre diversa tonalità, temperatura e brillantezza, così da scoprire quali colori (ed in quale percentuale di vivacità e temperatura) si adattano maggiormente al viso, cancellando e minimizzando magicamente i segni di stanchezza, le rughe, le occhiaie ed i grigiori. Una buona Analisi del Colore può essere effettuata anche virtualmente, grazie ad una fotografia nitida e fedele del viso da analizzare e con l’aiuto della prodigiosa tavolozza esadecimale dei colori di un buon software di grafica. Chi effettua l’Analisi del Colore deve essere un buon osservatore: i suoi occhi attenti ed esperti, infatti, saranno in grado di selezionare con precisione i colori che valorizzano al meglio il viso, scartando quelli che, al contrario, ne esaltano i difetti e le imperfezioni. L’Analisi del Colore può essere paragonata ad un vero e proprio lifting naturale del viso, senza bisturi e senza dolore!



ERA INTERESSANTE? CONDIVIDILO SUI TUOI SOCIAL!

0 commenti: